Lamberto Aroli ad Eventualmente Protagonista presenta “LA CULLA DI PIETRA” il suo primo Romanzo.

 

RadioWebShow – La WebRadio di Angelo is on Mixlr

EVENTUALMENTE PROTAGONISTA con Lamberto Aroli.

 

Puntata magica e ricca d’arte con Lamberto Aroli, attore teatrale autore del romanzo “LA CULLA DI PIETRA” raccontato e letto alcuni paragrafi in DIRETTA a i microfoni di RadioWebShow, tutto accompagnato dalla play List di Lamberto e Angelo

 

 

 

 

 

 

Puntata Fantastica con la complicità di grandi amici……riascolta la puntata di Eventualmente Protagonista numero 33 cliccando in questa Foto.

 

 

 

 

 

 

Bellissima la visita a sorpresa di Igor dei Blowout e Sabrina del Bar Posta che per l’occasione ci siamo dilungati con una  DIRETTA a Caso che dopo l’emozione del racconto del Libro di Lamberto Aroli ci siamo lasciati trascinare dal METAL della musica della Band Trentina.

Clicca nella foto per riascoltare la DIRETTA A CASO.

 

 

 

Prova ad ascoltare RadioWebShow tramite i nostri Link🎙
MIXLER: http://mixlr.com/radiowebshow-la-webr
TUNEIN: http://tun.in/sfAsg
LINK VELOCE: http://edge.mixlr.com/channel/eyiqt

Ecco tutti i LINK per SEGUIRE RadioWebShow🎧
FACEBOOK: https://www.facebook.com/RadioWebShow/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/Angelo77
ISTAGRAM: https://www.instagram.com/angeloflorio…/
WEBSITE: https://www.radiowebshow.it/

 

3 commenti su “Lamberto Aroli ad Eventualmente Protagonista presenta “LA CULLA DI PIETRA” il suo primo Romanzo.”

  1. Dall’altra parte è un romanzo che racconta delle aspettative di un’adolescente che crede che diventare grandi voglia dire “fare le cose che fanno gli adulti”, perdendosi altre tappe che invece sono importanti, vivendo quanto accade e non accade con una sorta di ansia che porta a non assaporare appieno quanto succede nel presente, ma nemmeno a saperlo affrontare e decifrare del tutto; come se si potesse crescere in una sola estate, stabilendo come e quando. Emma ha questa pretesa che la porta anche a trascurare i rapporti con gli altri e a forzare le cose perché quanto desideri accada; un atteggiamento infantile, che si discosta dal suo goffo – e fallimentare – tentativo di comportarsi come un’adulta.

  2. peccato… professionalmente l’avevo sempre considerato un ottimo attore, ma evidentemente è un vizio che contagia molti professionisti, da Monica Guerritore (sentita tempo da a la7) a Meryl Streep: bravi nel loro lavoro ma fuori da quell’ambito si dimostrano persone di poca intelligenza o visioni a dir poco distaccate dalla realtà. Chissà, forse il loro ruolo li porta a montarsi la testa e pontificare su tutto e tutti. Chissà se a volte riascoltano quello che esce dalla loro bocca…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *